loader image
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Intersezionalità in pratica – riconoscere la complessità

Maggio 18 @ 9:00 - Maggio 19 @ 17:00

Intersezionalità in pratica

riconoscere la complessità per facilitare il cambiamento

Questo modulo di approfondimento su intersezionalità e facilitazione, secondo appuntamento di Osservare la complessità – ciclo di formazioni per facilitare processi complessi, vuole contribuire ad arricchire le pratiche, le conoscenze e lo sguardo collettivo delle persone facilitatrici.

Come riusciamo a riconoscere e navigare la complessità delle relazioni di potere senza semplificarle? Come generiamo spazi coraggiosi, come troviamo le parole per nominare e come riconosciamo le diversità che ci attraversano senza appiattirle? Che ruolo ha la facilitazione? Perchè è utile, imprescindibile e potente ancorare la facilitazione a una pratica e a un posizionamento femminista? Quanto è importante disimparare per poter decolonizzare i nostri percorsi formativi e di facilitazione? Queste sono alcune delle domande di partenza che ispirano questo modulo, con l’idea di approfondire l’arte di formulare le domande ancora prima di cercare le risposte. Un modulo in cui si alterneranno momenti teorici, laboratoriali e di autoformazione sull’intersezionalità e le nostre diverse identità e stili di facilitazione.

Il corso si terrà il 18-19 maggio e si tiene sulle morbide colline del Mugello, presso Casa Rostolena, Rostolena, Vicchio (Firenze). Punto mappa: https://maps.app.goo.gl/8JQMxyRq22zpfrTQ9

Le formatrici

Chiara Missikoff

Facilitatrice e ricercatrice sociale con esperienza in processi partecipativi e di capacity building. Le piace lavorare a progetti orientati alla trasformazione sociale e all’innovazione, con una particolare attenzione alla capacitazione di comunità e di organizzazioni. Lavora presso la Cooperativa e impresa sociale Sociolab, è una studentessa del corso triennale di facilitazione a cura di FacilitArte e fa parte di Chayn Italia, un progetto femminista che utilizza strumenti digitali e pratiche collaborative per contrastare la violenza di genere.

 

Teresa Maisano

Facilitatrice di processi comunitari e dal basso, in particolare nell’ambito dei movimenti popolari contadini e femministi. Appoggia e facilita processi di formazione politica femminista con approcci di educazione popolare. Attivista e parte del collettivo della Casa delle Donne Lucha y Siesta di Roma, ha partecipato al corso triennale in facilitazione IIFAC-E tenuti dalla coop. Altekio di Madrid. Fa parte della comunità di persone facilitatrici del Civil Society and Indigenous Peoples Mechanism (CSIPM). Italo portoricana, adora la costruzione di collettività e adora decostruire binarismi.

 

Elena Silvestrini

Elena è parte del gruppo di facilitazione femminista insieme a Chiara Missikoff e Teresa Maisano, con il quale esplora l’intersezione fra la facilitazione di gruppi e le teorie e pratiche femministe del potere, della cura e dei processi. Ha partecipato al corso triennale in facilitazione di gruppi IIFAC-E tenuto dalla coop. Altekio a Madrid e fa parte della rete Design Justice, che lavora su co-creazione e partecipazione nelle discipline del design.

 

 

Per info e iscrizioni: info@facilitarte.org

Dettagli

Inizio:
Maggio 18 @ 9:00
Fine:
Maggio 19 @ 17:00
Categoria Evento:

Organizzatore

FacilitArte
Phone
3405282202
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Casa Rostolena, Vicchio (FI)
Via di Rostolena 11 - 50039 Vicchio (Firenze)
Vicchio, Italia
+ Google Maps